Visione d'insieme

Noema Progetti
Co-marketing e partnership contro la crisi – 1 parte

Molte aziende hanno deciso di lavorare per superare la crisi adottando una strategia comune. Alcuni dei brand tra i più famosi, si sono uniti per perseguire un’obiettivo condiviso, ciascuno puntando a valorizzare i propri punti di forza in favore della cooperazione tra le diverse aziende coinvolte nell’accordo. Si sono create ad esempio sinergie tra chi produce un prodotto e chi ha esperienza in campo di vendita, distribuzione, immagine e promozione.

Si parla in questo caso di cooperative marketing anche detto co-marketing.

Gli scopi possono essere diversi:

  • Aumentare la gamma prodotti
  • Ripartire i costi
  • Aumentare le vendite
  • Aumentare la visibilità del marchio

Il co-marketing agisce su progetti di ampio respiro che sono generalmente molto più complessi da gestire rispetto al singolo progetto di un’azienda. Questo significa che oltre a condividere obiettivi ed idee, i vari attori coinvolti devono anche adottare strategie interaziendali condivise e adottare un sistema di comunicazione efficace ed efficiente al fine di ottimizzare le risorse e creare sinergie tra i vari partner coinvolti nel perseguimento dell’obiettivo

Un caso esemplare è quello della Coca Cola e la sua produzione di bevande di tipo dietetico. Tentando di commercializzare il prodotto in modo autonomo, il risultato ottenuto fu un calo delle vendite. Solamente dopo la collaborazione con l’azienda NutraSweet specializzata nel settore dei prodotti dietetici e leader del campo negli Stati Uniti, si ottenne il successo del nuovo prodotto.

Un altro esempio di strategia di co-marketing è rappresentato dall’accordo tra Nivea e Philips che hanno collaborato per il lancio sul mercato di un nuovo rasoio elettrico che prevedeva l’utilizzo di cartucce ricaricabili contenenti un’emulsione idratante. Il nuovo rasoio fu lanciato con la promessa di un minore rischio di tagliarsi facendosi la barba e anche con quella di una maggiore idratazione della pelle.

Il co-marketing è quindi un’unione di risorse, una messa in comune delle capacità e conoscenza in ambiti diversi per aumentare le potenzialità di produzione e marketing rispetto a quello che i singoli brand potrebbero ottenere lavorando in modo autonomo. Affinché tale sinergia risulti vincente, è necessario che gli obiettivi comuni da raggiungere siano studiati con attenzione, così come le azioni necessarie dai vari partner per l’ottimizzazione del processo di creazione e commercializzazione del prodotto finale.

Dedicheremo a questi aspetti un approfondimento nel prossimo articolo.

M.I.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>