Visione d'insieme

Noema Progetti
L’importanza della fotografia nei processi di comunicazione aziendale

Il senso più importante nelle nostra società, oggi, è la vista.

Quel senso così diretto e penetrante che ci permette di esplorare un oggetto o una situazione ancora prima di tenerlo tra le mani. La vista, che accende in noi curiosità e desiderio oltre ogni limite, attivando con il solo stimolo visivo l’infinita capacità dell’immaginazione.
L’inevitabile conseguenza della predominanza del mondo visivo è la disseminazione dell’immagine: essa ci circonda, ci chiama, ci attrae, ovunque.

Alcuni possono sentirsi iper stimolati da tutta questa “visività”, ma essa è necessaria, anzi indispensabile, poiché l’essere umano è principalmente “uomo visivo” e il mondo esterno gli fa da specchio, adattandosi alla sua volontà. Il valore dell’immagine però non è solo puramente estetico o sensoriale: lo stimolo visivo ha anche un valore funzionale.

Informativo, prima di tutto, ma anche descrittivo, narrativo, comunicativo.
E tutto questo è attuabile da quell’efficacissimo strumento di riproduzione di un’immagine che è la fotografia.

Lo scatto fotografico permette anzitutto di cogliere con un solo gesto un’intera scena: scegliendo se sottolineare il dettaglio o l’insieme, suggerendo l’oggetto sul quale posare lo sguardo, tramite l’utilizzo del primo piano e consente di sfuocare un panorama o una figura umana per far risaltare altri elementi della scena.

La fotografia permette di riprodurre un’immagine del mondo declinandola con tocchi veloci o lenti, con intensità e violenza o con candida delicatezza, ad esempio servendosi del gioco di chiaroscuri, come in un quadro, ma in modo ancora più approfondito.

Con questo strumento si può modificare la realtà o semplicemente migliorarla, adottando piccoli accorgimenti. Il dono che però la fotografia ha in maggior misura non è quello descrittivo, bensì narrativo: con una sola immagine, può raccontare storie di intere generazioni.

Storie segrete e complicate, narrazioni di vite.

La capacità narrativa della fotografia ha un’altissima efficacia comunicativa, che si esplicita attribuendo un valore aggiunto alle parole scritte o sostituendosi ad esse.
Il potere in essa contenuto, già notevole di per sé, nell’era del web 2.0, nel quale i contenuti sono numerosissimi e immediatamente disponibili, risulta addirittura amplificato, perché un’immagine che lasci il segno può più di mille parole lette distrattamente.

Una fotografia di qualità consente di ravvivare l’articolo di un blog e indirizzare l’attenzione dei lettori sul messaggio che l’autore intende loro comunicare, rafforzandone al tempo stesso la potenza espressiva e le potenzialità di diffusione virale.

Per questi motivi, il suo utilizzo nella pubblicità si mostra ovviamente indispensabile. Anche la comunicazione aziendale può trarre giovamento da questo potente strumento: l’immagine può descrivere l’identità visiva di un’azienda, fondamentale per la sua comunicazione esterna.

L’identità visiva è introduzione e riassunto di tutto ciò che è l’azienda, il biglietto da visita e il segnale di riconoscimento, il richiamo per la memoria.
Deve pertanto trasmettere coerenza, uniformità del messaggio, riconoscibilità.
La fotografia svolge inoltre un ruolo primario nella descrizione dell’impronta digitale visiva dell’azienda anche per quanto concerne gli aspetti corporate.
L’immagine corporate trasmette i valori dell’azienda, ne descrive l’organigramma, gli spazi. Racconta la sua storia o svela le strategie business, inviando un messaggio limpido e diretto a chi osserva e a chi la vuole conoscere.

La scelta di fotografia di qualità è quindi irrinunciabile per un’azienda che punti al business o semplicemente a farsi vedere, a manifestare la sua esistenza.
La consulenza con esperti di fotografia e specialisti delle migliori strategie comunicative dell’immagine per la comunicazione aziendale è un investimento validissimo per un’azienda vincente e al passo coi tempi.

Le parole, però, anche in questo caso, servono a ben poco: solo un’immagine potrebbe narrare la sua stessa potenza comunicativa in modo efficace. Vedere per credere.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>