Visione d'insieme

Noema Progetti
Marketing fotografico per destagionalizzare il turismo

Il rapporto 2009 sul turismo mostra che in Italia le presenze negli alberghi sono state in linea con il 2008 nei primi 3 mesi dell’anno . Il periodo di maggior sofferenza è stato la primavera, mentre in estate il comparto ha registrato un risultato migliore rispetto all’anno precedente.(fonte: “Il Sole 24ore” di martedi 29/09/2009)

Aggiungerei che presumibilmente, considerata la tendenza attuale, anche  in autunno si presenteranno i problemi incontrati in primavera.
Questi sono dati ben noti a tutti coloro che lavorano nel turismo, infatti è da tempo che il lavoro delle associazioni di categoria è particolarmente intenso con l’impegno di sostenere i mesi estivi, ma ancor di più a incentivare il settore in periodi di bassa stagione, attuando l’ormai celeberrima “destagionalizzazione del turismo“.

La direzione intrapresa è quella che noi condividiamo pienamente: un’efficiente promozione del territorio non può che passare attraverso la diffusione della cultura del luogo. La storia di un luogo è l’insieme degli eventi naturali e umani che si sono verificati nel tempo ed è quindi necessario al tempo stesso richiamare il passato ed esaltare il presente della località, accompagnando così il visitatore in un percorso attraverso la storia, la cultura, le emergenze monumentali e le manifestazioni, al fine di coinvolgerlo emotivamente.

Ricordo che le motivazioni al processo d’acquisto per il turismo hanno origini varie: interessi naturalistici, culturali, enogastronomici, sportivi , ecc.. ma il denominatore comune rimane il desiderio di fare un’esperienza unica del territorio e della cultura locale.

La Fotografia, registrando l’esperienza visiva, rappresenta uno strumento molto efficace per indagare e trasmettere gli aspetti di cui abbiamo appena parlato. Inoltre, secondo un’ottica di marketing, i progetti fotografici rappresentano un ottimo veicolo promozionale.

Pensiamo ad esempio che tramite l’ideazione di concorsi fotografici a tema si possano coinvolgere i cittadini su aspetti legati alle radici territoriali, oppure come le aziende possano promuovere la propria attività sul territorio con un’idea fotografica legata alla propria immagine trasmettendo identità, valori e quindi emozioni…, e ancora per mezzo di mostre o eventi sportivi le istituzioni possono far scoprire itinerari tematici non trattati dalle guide turistiche.

Tutti progetti che hanno lo scopo di parlare al cittadino, ma che arrivano anche al consumatore con indubbi risvolti positivi sul business di operatori del settore lungimiranti…

Michele I.

One Response to “ Marketing fotografico per destagionalizzare il turismo ”

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>